La poesia e lo spirito.com

Potrà questa bellezza rovesciare il mondo?

Più in là di un giorno. Interventi nella giornata contro la violenza sulle donne.

Posted by fabrizio centofanti su novembre 25, 2012

Più in là di un giorno. Interventi nella giornata contro la violenza sulle donne.

In collaborazione con Critica impura

Posted in Senza Categoria | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Più in là di un giorno. Interventi nella giornata contro la violenza sulle donne.

Posted by fabrizio centofanti su novembre 25, 2012

Più in là di un giorno. Interventi nella giornata contro la violenza sulle donne..

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Più in là di un giorno. Interventi nella giornata contro la violenza sulle donne.

Posted by fabrizio centofanti su novembre 25, 2012

Più in là di un giorno. Interventi nella giornata contro la violenza sulle donne..

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Avviso

Posted by fabrizio centofanti su ottobre 6, 2007

Ho raccolto qui tutti i contenuti pubblicati nella seconda versione di LPELS, che si trovava su una piattaforma Aruba all’indirizzo www.lapoesiaelospirito.com, ora scaduto.

Questi testi si trovano anche nella terza versione di LPELS: http://lapoesiaelospirito.splinder.com/

Il blog, ora, è a questo indirizzo: http://lapoesiaelospirito.wordpress.com/

Posted in Senza Categoria | Commenti disabilitati su Avviso

Giovanni Nuscis

Posted by fabrizio centofanti su ottobre 4, 2007

Presentare Giovanni (Gianni) Nuscis mi riempie, letteralmente, di gioia. Intanto per la levatura del poeta e dell’uomo, che è anche un raffinato recensore di poesia e narrativa, quindi per il consesso autorevole di autori, lettori e critici che animano il sito e il blog di Fabrizio Centofanti. Gianni è nato nel 1958 ad Ancona e risiede a Sassari. Laureato in giurisprudenza, si occupa di formazione presso il Ministero della Giustizia. Leggi il seguito di questo post »

Posted in poesia | Commenti disabilitati su Giovanni Nuscis

Marco Saya

Posted by fabrizio centofanti su ottobre 4, 2007

L’opera poetica di Marco Saya è in costante dialogo con la modernità, dialogo che tuttavia non presuppone necessariamente una reciproca comprensione. La vita è un «tiramolla quotidiano», l’ovvietà delle cose che il soggetto vive privatamente, nel confronto con l’esterno. La poesia del Nostro è quindi un percorso privato, di un io «saltuario» che vive in modo discontinuo la sua vita, un io diminuito , ma che tuttavia esiste, si afferma come centro indispensabile della vicenda poetica. Leggi il seguito di questo post »

Posted in poesia a roma | Commenti disabilitati su Marco Saya

Chiara De Luca

Posted by fabrizio centofanti su ottobre 4, 2007

Ebbi modo di occuparmi della poesia di Chiara De Luca in occasione di un breve articolo che venne poi pubblicato sul sito della rivista Tellus (http://www.tellusfolio.it/index.php?prec=%2Findex.php%3Flev%3D66&cmd=v&id=941) e dove la peculiarità degli scritti – che coprivano un arco di svariati mesi – era la disarmante sincerità tramite la quale situazioni minime aprivano piani d’osservazione e immersione in micro-universi di esatta campitura. A distanza di mesi, ricevo i frammenti di questo poemetto qui proposti in lettura , che non ha titolo e che si discosta dalla poetica precedente, pur mantenendo fermi più punti di riconoscibilità della poesia di Chiara. Leggi il seguito di questo post »

Posted in poesia | Commenti disabilitati su Chiara De Luca

Lucianna Argentino

Posted by fabrizio centofanti su ottobre 4, 2007

Se nel nome è il destino, come si diceva nella cultura latina antica, quello di Lucianna Argentino potrebbe essere di riflettere la “lucentezza” discreta e tenue dell’argento, piuttosto che quella sfarzosa e carnale dell’oro; con una composta eleganza apollinea, lontana da ogni fugace esuberanza dionisiaca.La sua fedeltà al suo destino aveva cominciato a rivelarsi, nella sua precoce vocazione poetica, già nel 1991, con la sua prima silloge “Gli argini del tempo”; e da quei labili argini emergeva ancora timorosa la particolare sonorità della sua voce che “ tra vapori e pulviscoli / di cose remote” trovava corpo solo “dove la vita / diviene ricordo”. Leggi il seguito di questo post »

Posted in poesia | Commenti disabilitati su Lucianna Argentino

Rita Florit

Posted by fabrizio centofanti su ottobre 4, 2007

Queste sono alcune lezioni inevitabili, da ricordare senza enfasi e senza disperazione: la pietra scagliata che deve cadere (e per Rilke è felice chi cade, perché cade; per Margherita Porete è felice perché sarà sollevato una volta o molte), il fuoco che deve bruciare, l’attrazione tra due sconosciuti in un rapporto che sarà amicizia o amore, il sacrificio del seme nella terra. Rita Florit affronta queste realtà docenti con il cuore pieno, in un linguaggio che va oltre – Leggi il seguito di questo post »

Posted in antologie, poesia | Commenti disabilitati su Rita Florit

Cosmogonie d’altra scienza. Nota sulla poesia di Gabriele Pepe

Posted by fabrizio centofanti su ottobre 4, 2007

Ho ritrovato con sorpresa e con un sorriso “Sperperato incanto” tra i testi che Fabrizio mi ha inviato; l’avevo già incontrata, confusa tra centinaia d’altre poesie, in concorso per un premio letterario di cui sono giurata.
Per spiccare tra tanti, per distinguersi nell’indistinto e nell’anonimato, un testo poetico deve pur avere qualcosa di speciale.
La poesia di Gabriele Pepe mi colpì, prima, poi mi spiazzò. O forse non in questo esatto ordine, a pensarci bene. O forse entrambe le cose, simultaneamente. Leggi il seguito di questo post »

Posted in poesia | Commenti disabilitati su Cosmogonie d’altra scienza. Nota sulla poesia di Gabriele Pepe